• Stacks Image 16

    Caption Text

    Link
  • Stacks Image 17

    Caption Text

    Link
  • Stacks Image 18

    Caption Text

    Link
  • Stacks Image 23

    Caption Text

    Link
  • Stacks Image 33

    Caption Text

    Link
  • Stacks Image 36

    Caption Text

    Link

Tra comfort e design

Il FUTURAStudio è composto da due ambienti molto confortevoli, la Sala Hendrix e la Sala Regia. Entrambe sono trattate acusticamente e insonorizzate in modo tale da regalare unʼincredibile atmosfera di assoluto comfort acustico ed estetico.
Design, ricercatezza, scelta dei materiali e cura dei dettagli, rendono gli ambienti ideali per lezioni di chitarra, produzioni musicali e registrazioni.


Gli strumenti del mestiere

Il FUTURAStudio offre unʼesperienza musicale unica, resa ancora più esclusiva dallʼutilizzo di strumentazione altamente professionale messa a disposizione dei clienti. Apple Computers, Focusrite, Novation, Alesis, SE Electronics, Yamaha, Fender, Gibson, Schecter, sono alcuni tra i migliori marchi messi a disposizione dalla struttura.

Stacks Image 353

Professionalità e Competenza

Il presidente Umberto Ferro, dopo il diploma presso la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo, continua il suo percorso di studi e di aggiornamento, affrontando il suo lavoro e la sua passione con spirito dʼinnovazione unito a una fortissima dose di creatività e di entusiasmo.

In questo progetto, Umberto, trasmette ogni giorno le sue competenze, mettendo a disposizione le sue conoscenze e la voglia di cercare, disegnare e sperimentare nuovi percorsi artistici.

Il FUTURA Studio e il panorama Teatrale Italiano

Associazione Musicale FUTURA, in partnership con lʼIstituto Nazionale del Dramma Antico, ha avuto lʼonore di collaborare negli anni con grandi compositori di musiche teatrali e di spettacoli, lavorando con maestri del calibro di Marco Podda, Germano Mazzocchetti, Antonio Di Pofi, Daniele DʼAngelo, Enrico Melozzi, Andrea Piermartire, Luca Mauceri, Arturo Annecchino e Mario Incudine.

In questi anni
Umberto Ferro lavora col giovane regista siracusano Massimo Tuccitto, portando in scena “Lʼillogicità del denaro” (2010),“Poesie e Folletti” (2011) ,"La Locandiera" (2012) e "Pinter e capo"(2013).

Insieme alla regista
Rossella Caruso porta in scena "Strade Perse" (2013), spettacolo teatrale con la partecipazione straordinaria del Maestro Mauro Avogadro e "Trilogia dell'Assenza".

Assieme a
QA - Quasi Anonima Produzioni (Messina) porta in scena suggestivi spettacoli assieme alla compagna teatrale degli Esoscheletri (Rassegna Atto Unico, 2014).

Stacks Image 355